12 aprile 2011

GisItalia entra in “rete”, nuovi sviluppi  nel mondo delle aziende GIS italiane

Il mercato del GIS in Italia ha bisogno di nuovi modelli di business, e GisItalia sta cavalcando questo periodo di riflessione del mercato diventando pioniera nello sviluppo di relazioni e aggregazioni e lo fa profondamente dal suo interno rafforzando la propria compagine aziendale.

Entrano da aprile, come soci di GisItalia, Sistemi Territoriali di Pisa, azienda storica da sempre Business Partner ESRI e SAS, ed una Holding Olandese che partecica in diverse aziende a livello internazionale (vedi GeneGIS s.a. a Givevra), oltre a  rappresentare l’azionariato di riferimento della GeosLab di Morra de Sanctis in provincia di Avellino. Le strutture opereranno strategicamente insieme come aziende a rete coprendo le più importanti aree del nostro paese (Nord, Centro e Sud) con l’obiettivo di consolidare il mercato interno ampliando l’offerta grazie agli apporti tecnologici specifici di ognuno e con la peculiarità di cercare sviluppi e alleanze per aprire mercati all’estero.

Afferma il Dr. Carlo Magnarapa, Presidente di Sistemi Territoriali: "La scelta di entrare nell’azionariato di GisItalia è stata colta per l’opportunità di ampliare le prospettive sul mercato nazionale e non solo; è stata anche l’occasione per lavorare a fianco di professionisti conosciuti e con un’elevata esperienza”. Conferma il Dr. Salvatore Cincotti, Presidente di GeosLab: "Abbiamo condiviso il Piano Industriale di GisItalia e riteniamo anche noi che questa opportunità è stata un’occasione da non perdere; anche la nostra azienda aspettava delle condizioni di mercato favorevoli e il partner giusto per lo sviluppo e il rilancio nel mercato GIS". Conclude Maurizio Revolti, Amministratore Delegato di GisItalia: "In GisItalia siamo molto soddisfatti di come si è completata questa operazione e dei partner che hanno creduto nel nostro progetto industriale, ora siamo pronti a raccogliere tutte le sfide del mercato, nazionale e non solo”.